«Un progetto che nasce dal bisogno di raccontare, vivere e far vivere in prima persona, condividere e spiegare la Sardegna, la sua storia e le sue testimonianze di civiltà passate, la sua natura selvaggia e suoi infiniti colori, le tradizioni e la cultura, le storie di persone vere come me e come te.»

Ilaria Montis

Sardegna Sacra On The Road è un progetto ideato dall’archeologa Ilaria Montis e dalla fotografa Adriana Giangrande nato dal desiderio di raccontare, vivere e far vivere la Sardegna, attraverso la solidarietà e la cooperazione, poiché quest’isola è fatta di storie che hanno bisogno di essere raccontate, vissute in prima persona, condivise, spiegate.

Il progetto nasce dall’esperienza di Sardegna Sacra e Viaggio Parallelo, sarà un viaggio lungo un mese, nel mese più freddo e meno turistico dell’anno, Febbraio. Ogni giorno e in tempo reale sarà trasmessa nei canali social una puntata dove verranno mostrati e narrati luoghi, paesaggi e monumenti, saranno realizzate  delle interviste e verranno condivise esperienze. 

Verrà raccontata la Storia, la Natura, i Paesaggi della Sardegna, le tradizioni dei territorile storie delle persone. Cercando di dare spazio ai progetti sostenibili e innovativi.

 

Ricordiamo che Sardegna Sacra On The Road è un progetto a budget zero, che parte dal basso, per iniziativa personale e senza attingere a nessuna forma di risorsa economica pubblica.

Uno degli obbiettivi principali è quello di dimostrare la fattibilità del progetto semplicemente mettendo in pratica in concetti di scambio e solidarietà, per sostenere le spese vive e le necessità che le due viaggiatrici incontreranno strada facendo. 

 

Ilaria Montis - Sardegna Sacra

Adriana Giangrande - Viaggio Parallelo

Chiunque può diventare partner del progetto e contribuire attivamente, anche con poco. 

Partecipare a Sardegna Sacra On The Road come partner è gratisnon comporta alcun costo se non ciò che liberamente si sceglie di mettere a disposizione del progetto, come beni fisici, servizi, scambio, condivisione sui social o su testate giornalistiche e blog

Chi lo desidera può comunque donare un contributo in denaro che sarà utilizzato per le spese vive non ammortizzabili altrimenti (come benzina e attrezzatura tecnica, spese impreviste).

Per tutti i dettagli e le informazioni potete scaricare la brochure cliccando qui: [BROCHURE]

Per inviare la propria proposta clicca qui: [FORM]

Pin It on Pinterest