Rotonde Sacre Sardegna

Un terzo tipo di edificio di culto, identificato dagli studiosi solo grazie alle ricerche di questi ultimi anni, è costituito da sacelli di pianta circolare, simili alle piccole “rotonde” già note nelle capanne “a settori” di numerosi villaggi nuragici, dove si suppone venissero praticati culti domestici. Le dimensioni sono però, in questo caso, notevolmente maggiori, ed in uno di tali edifici (Sa Sedda ‘e Sos Carros, a Oliena) è presente, oltre al sedile circolare alla parete, anche il bacile (di dimensioni doppie, rispetto a quelli delle “rotonde”) in cui convergevano le acque che colavano da alcuni doccioni in pietra scolpiti in forma di protome animale, attraverso una canalizzazione artificiale. Negli altri sacelli rotondi finora identificati, il bacile non è stato rinvenuto, ma non è escluso che, in suo luogo, al centro del vano vi potesse essere un altare o altro simulacro oggetto di venerazione.

ARCHAIC SARDINIA

L'Associazione nasce per promuovere il patrimonio archeologico e folkoristico della Sardegna. Attraverso le tecnologie digitali e nuovi modi di comunicare, vuole raccontare e divulgare il celato fascino dell'isola.

Vuoi scriverci, darci un consiglio, una notizia, o collaborare con noi?

Pin It on Pinterest